the glorious land

La rivoluzionetta d’ottobre. A Londra va in scena un Marx scoppiettante e leggero come una bollicina di champagne (da Il Foglio del 5 novembre)

LONDRA – Apri uno sfolgorante teatro nuovo da dodici milioni di sterline – tutti fondi privati – con affaccio sul Tamigi e lo inauguri con una piece intitolata Young Marx, sulla giovinezza squattrinata dell’autore de Il Capitale. E’ ottobre, centenario della rivoluzione russa, nei cinema di Londra si ride a crepapelle con la morte di Stalin raccontata da Armando Iannucci, i Quaderni del Carcere di Antonio Gramsci sono esposti in città per la prima volta nella loro storia, il Labour è saldamente nelle mani di un trotskista come Jeremy Corbyn e pure Theresa May, nel suo piccolo, si è messa un bracciale con Frida Khalo in un’occasione importante. (continua a leggere qui)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...