La rassegna stampa quotidiana – Day 7
l'edicola d'oltremanica

La rassegna stampa quotidiana – Day 7

E’ successo: una ricerca ha stabilito che dire che le bambine sono più sveglie e intelligenti rende più fragili i bambini e fa peggiorare i loro voti. Lo riferisce il ‘Telegraph’, spiegando che “questi stereotipi colpiscono i bambini nei primi anni di scuole primarie e impediscono ai maschietti di sviluppare pienamente il loro potenziale”. Uno … Continua a leggere

La rassegna stampa quotidiana – Day 6
l'edicola d'oltremanica

La rassegna stampa quotidiana – Day 6

La notizia è seria: Rupert Murdoch starebbe “considerando” di eliminare la famosa terza pagina del tabloid The Sun, quella in cui c’e’ sempre una nuova lasciva bellezza a torso nudo e che da sempre fa infuriare le femministe. Lo ha dichiarato il tycoon australiano su Twitter rispondendo a qualcuno che gli diceva che la famosa … Continua a leggere

La rassegna stampa quotidiana – Day 4
l'edicola d'oltremanica

La rassegna stampa quotidiana – Day 4

In attesa che Rebekah Brooks ne spieghi il significato a David Cameron come aveva fatto con LOL (Laugh Out Loud), l’Oxford English Dictionary ha selezionato YOLO, acronimo di ‘You only live once’, tra le parole inglesi dell’anno. Il neologismo, la cui funzione è chiaramente quella di giustificare qualunque efferatezza si decida di compiere, è scritto sulla … Continua a leggere

La rassegna stampa quotidiana – Day 2
l'edicola d'oltremanica

La rassegna stampa quotidiana – Day 2

E se avesse lanciato una moda, Beatrice d’Olanda, abdicando a favore del figlio, il principe Willem-Alexander? E’ normale che i giornali britannici, i quali dedicano una vasta copertura all’argomento, se lo chiedano. “La regina finalmente se ne va e lascia il posto al figlio – in Olanda”, scrive il Times lasciando trapelare la speranza di … Continua a leggere

La rassegna stampa quotidiana – Day 1
l'edicola d'oltremanica

La rassegna stampa quotidiana – Day 1

Si stanno scervellando, a Downing street, alla ricerca del messaggio giusto: l’obiettivo e’ quello di dissuadere romeni e bulgari dal venire nel Regno Unito una volta che potranno farlo liberamente, facendo loro capire che al di la’ della Manica le strade non sono lastricate d’oro. “Presenteremo le nostre proposte quando sarà il momento”, hanno fatto … Continua a leggere